Area Clienti
Nome Utente:
Password:
 
Hai dimenticato la password? Clicca qui per riceverne una nuova

Indice FTSE MIB

Indice Euro Stoxx 50

Dow Jones

Hang Seng

DAX

Nikkei 225

OPEC e varie

 

21/6/2018

La settimana si è aperta con una fase di debolezza generalizzata in Asia, accentuatasi maggiormente in Europa (IBEX, DAX, CAC:  vendite concentrate sui settori auto, industriali ed energia), con Piazza Affari che dai 22500 di giovedi scorso 15giu è scesa oggi sino ai 21635 (-3.8%).  Solo Atene in controtendenza martedi scorso. Londra perde il -4.4% ma dai maxx di fine maggio (da 7900 a 7550), dopo aver effettuato un doppio max assoluto. Sterlina che si  è indebolita sino a 1.3105 (minimo di oggi giov 21/06) contro dollaro  (-8.6% in soli due mesi)   per poi risalire per riportarsi in area 1.33.  Nasdaq USA che tocca nuovi massimi assoluti per poi ripiegare  (ribasso non completo). 

Una settimana povera di dati che si concentra quindi su tematiche politiche,  sulle trattative commerciali in corso tra USA e Cina e sulla riunione dell’OPEC di venerdi 22/06 a Vienna, ove verrà preso in considerazione un possibile aumento dell’output nel secondo semestre dell’anno. Peccato pero' che “alla conta” attuale  dei dati OPEC si rilevi un significativo divario tra il numero dei barili reali e quelli che esistono sulla carta e quindi  l'impatto sul mercato di qualsiasi accordo tra l'Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio ed i suoi alleati per aumentare l'offerta sarà probabilmente di circa un terzo inferiore rispetto all'annuncio principale, secondo quanto indicato da Bloomberg.

 Martedi il ministro dell’energia Russo Alexander Novak ha indicato l’aumento in 1,5  milioni di barili al giorno, assegnando l'aumento delle quote tra tutti i membri OPEC  in proporzione ai tagli originali per ogni Paese (come concordato nel 2016), assegnando all’ Arabia Saudita un aumento di 402.000 barili, alla Russia un aumento di 248.000 barili, assegnando pero’ quote piu elevate anche a Paesi quali Venezuela, Messico ed Angola che molto probabilmente (quasi certamente) non sono in grado di aumentare la produzione. Intanto il WTI LIGHT CRUDE ha perso circa 8 dollari dai recenti massimi di periodo ed attualmente staziona in area 65/64dollari, indirizzato al raggiungimento di 62/60dollari. 

https://www.reuters.com/article/us-oil-opec-russia-saudi-novak/russias-novak-opec-can-consider-returning-up-to-1-5-million-bpd-to-market-gradually-idUSKBN1JA1XT

Con il dollaro ancora forte, anche l’ORO cede e continua a scendere a 1270dollari/oncia (altri target ribassisti da raggiungere). 

Ssempre sul fronte valutario  anche il franco svizzero continua a rafforzarsi contro euro, passando da 1.20 agli attuali 1.15 (euro perde il -4.10% in 2 mesi).

Il mese di maggio ha visto  il dollaro di Hong Kong cedere vistosamente, con la Banca centrale che ha speso quasi 2,5miliardi di dollari a settimana per difendere il cambio (agganciato al dollaro). 

Tutto quanto sin qui evidenziato conferma come sia il cambio eur/usd il vero market mover dei mercati finanziari ed il suo continuo rafforzamento porterà ulteriore criticita alle finanze dei Paesi emergenti (generalmente indebitati in USdollars). 

Continuando con lo sguardo ad  oriente, è interessante evidenziare come  la Malesia stia valutando la presentazione di una azione contro Goldman Sachs (tramite il  Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti), per ottenere la restituzione di circa 600 milioni di dollari  di commissioni guadagnate con le obbligazioni emesse  dal Governo Malese per 1MDB  https://www.nytimes.com/2018/06/14/business/1mdb-malaysia-goldman-sachs.html

https://www.bloomberg.com/news/videos/2018-06-22/malaysia-seeks-to-recover-4-5-billion-1mdb-funds-goldman-fees-video

Il Future sul Bitcoin scende a 6100dollari: con il nostro Cryptocurrency Report potrete avere i targets (al rialzo ed al ribasso), le analisi e la strategia per poter operare con successo e profitto sul future (quotato al CME).

« Lista articoli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ultimi aggiornamenti
24/1/2019

h 11 agg PRIMA INDUSTRIE con grafico + h10.30 pubblicato CRIPTOCURRENCIES weekly report (include Report FUTURE BITCOIN/Cme)

22/1/2019

agg UNICREDIT + GENERAL ELECTRIC con grafico

21/1/2019

h 15 agg ENEL con grafico h 9.40 agg MEDIASET con grafico e targets

20/1/2019

agg indici FTSEMIB + FTSE100+DAX+DJ+SP500+NASDAQ + PETROLIO + TELECOM Italia con grafico

18/1/2019

agg GBP/USD con interessante grafico

17/1/2019

17/01 h 9.00 nota in sez INDICI + h 15.30 agg IMA, MARR...

16/1/2019

agg CAD/USD con grafico e targets --- 15/01: agg NEW ZEALAND DOLLAR/USD con grafico e target

15/1/2019

15genn2019: LONDRA AL VOTO SU BREXIT http://www.fib30online.it/it/articolo-181.htm

14/1/2019

agg AUD/USD con grafici e conteggio

13/1/2019

agg EUR/GBP + GBP/USD + EUR/CHF con grafici

11/1/2019

agg MICROSOFT con grafico (interessante anche in ottica di medio!) + EUR/USD con target di breve

8/1/2019

10genn: agg TOD's con grafico + v.nota in sez indici --- agg BANCA IFIS con grafici ---- 08genn; agg ENI con grafico

7/1/2019

agg EUR/USD + GBP/USD + SAIPEM con grafico + STM con grafico

6/1/2019

agg. Indice FTSEMIB+DJ+NASDAQ+DAX; INTESA con 2 grafici + PETROLIO con grafici

4/1/2019

agg APPLE --- 03genn: agg USD/YEN + GBP/USD

News
24/4/2018
ELLIOTT nell operatività intraday

Volete approfondire la Teoria di Elliott? (ripresa base + lettura dei mercati... Leggi »

23/2/2018
Nuovo servizio "PRONTO MERCATI"

Gentili Utenti, Vi informiamo che da oggi è attivo il nostro nuovo servizio... Leggi »

» Leggi tutte le news
Corsi, formazione, seminari

                     "IL PUNTO SUI MERCATI:  OUTLOOK 2019" Prospettive, Targets,  Strategie per il 2019" --     6genn2019  Analisi videoregistrata di 1h e 30min. circa  A cura di Daniela Turri FOCUS su FTSEMIB ed... Leggi tutto »

 

 

 

 

Fib30online.it si occupa di: Analisi, previsioni, andamento borsa | Comprare azioni borsa | Eurex future | Forex trading | Futures trading
Indice Nasdaq | Indice FTSE mib | Indici finanza | Quotazioni borsa, azioni | Quotazioni, previsioni, azioni, indici